Indice degli argomenti

  • Introduzione

    Copertina copertina pag 2

  • Argomento 1

    .
    .

    Generalmente le tecniche fondamentali della composizione musicale sono:

    • La ripetizione (far sentire più volte lo stesso tema)

    • Il contrasto (affiancare due temi diversi tra loro)

    La struttura della forma tripartita è ABA

    A = prima parte - composta da una o più frasi
    B = seconda parte - composta da due o più frasi diverse dalle prime
    A = ripetizione della prima parte

    La forma ABA è detta “forma a specchio” perché le parti che la compongono sono perfettamente simmetriche.

    • Argomento 2

      .

      "Il minuetto (o menuetto) è un danza in tempo moderato e movimento ternario.

      Il nome deriva da "pas menu", che in lingua francese significa "piccolo passo", dato che la danza era appunto caratterizzata da passi minuti

      Originatosi in Francia da una danza popolare in ¾, della regione del Poitou, divenne danza di corte durante il periodo barocco.

      Fu introdotto alla corte di Luigi XIV da Jean-Baptiste Lully verso la metà del XVII secolo, venne utilizzato da molti musicisti nella composizione delle suite, e in breve tempo fu accolto nei più svariati generi musicali, dal balletto, all'opera lirica, e nel corso del XVII secolo divenne anche danza di società e danza teatrale.

      La danza è caratterizzata da figurazioni ordinate e complesse eseguite da una coppia alla volta in ordine di gerarchia sociale. La versione originale prevedeva che, a tempo moderato, con piccoli passi, posizioni erette e profondi inchini, i ballerini eseguissero le figurazioni simulando aggraziati gesti di corteggiamento. Cominciava con una riverenza e proseguiva con una serie di figure composte da piccoli passi scivolati a destra, a sinistra, in avanti, in dietro e per un quarto di giro.

      La "figura" (disegno che la coppia compie muovendosi nello spazio) più frequente - eseguita con cinque od otto passi - all'inizio aveva la forma di un 8, in seguito cambiò in forma di lettera S e infine prese quella della lettera Z.
      Più tardi, con tempo più rapido e carattere allegro, la forma musicale del minuetto divenne un movimento di sinfonie e sonate."
      (tratto dal sito quellidelbarocco.it)

      La struttura del minuetto è rigorosamente simmetrica, come imponeva lo stile musicale dell’epoca. La forma è bitematica (con due temi principali) e tripartita (divisa in tre parti). La prima e terza parte erano suonate da tutta l’orchestra. La parte centrale è detta “trio” perché in origine era eseguita da tre soli strumenti (un fagotto e due oboi).

      Schema Minuetto

      • Argomento 4


        a cura del M° Irene Marone